Altri

Come scegliere una chitarra classica: i consigli giusti per un acquisto mirato.

Ti sarai sentito dire che se vuoi imparare a suonare la chitarra, il primo step è quello di partire dalla chitarra classica: in realtà poiché sono nati generi e stili che creano un panorama estremamente variegato in ambito musicale, le regole non sono più queste. Nonostante questo nuovo panorama musicale, i maestri e i grandi musicisti insisteranno affinché tu inizi il tuo percorso con la chitarra classica. Perché? Questo strumento ha delle corde in nylon, che sono particolarmente morbide e la struttura del manico allungata ti permette di imparare meglio. La chitarra classica è un must se sei particolarmente appassionato a generi quali il flamenco o musiche folkloristiche: potresti immaginare i suoni ritmici di queste musiche realizzati con una chitarra differente? Da escludere! A questo punto ti domanderai quale sia la chitarra migliore da acquistare. Prosegui la lettura e scoprirai tutte le recensioni e i commenti per scegliere il tuo prodotto ideale. La qualità e prezzo sono due aspetti fondamentali: fra le varie classifiche spicca la Yamaha C4011, una chitarra perfetta per chi inizia con una buona acustica e anche esteticamente piacevole. Un’altra opzione? La Harley Benton lo strumento ideale se la tua intenzione è di suonare in un gruppo e magari, fatta esperienza, esibirti in versione live! Procediamo ora a vedere le opzioni sulle chitarre classiche, che puoi trovare in commercio ,affinché tu possa fare un acquisto consapevole e mirato!

Il top delle chitarre classiche scelti per te

La chitarra Yamaha C40II: una chitarra classica con cui è facile cominciare

Questa chitarra è garanzia di qualità: il brand propone prodotti raccomandati da molti in ambito musicale. È la scelta giusta se stai cercando un rapporto qualità / prezzo vantaggioso, nel vasto mercato delle chitarre. Vuoi studiare la bossa nova e i suoi suoni seducenti? Ti interessano musiche folcloristiche come il flamenco o il fado? Ami i brani di musica classica realizzati con la chitarra? Questa è la scelta giusta per te. È fabbricata sul top, sul retro e sui lati in abete, la tastiera è in palissandro: nell’insieme è uno strumento poco pesante e quindi maneggevole, soprattutto se sei alle prime armi!
Quali sono i vantaggi di questa chitarra? Essendo perfetta per i principianti non dovrai preoccuparti dell’altezza delle corde e neanche dell’angolo del manico. Analizziamo i vantaggi e gli svantaggi di questo particolare strumento.
Vantaggi
Partendo dai vantaggi uno in assoluto è la regolazione. Come ti anticipavamo, puoi partire a suonare subito senza dovere regolare l’altezza delle corde o il manico: quando sei all’inizio questo è un vantaggio perché è una difficoltà in meno. Il suo suono ha una buona qualità e si adatta soprattutto ai generi classici e folcloristici. La sua parte superiore è in abete e la tastiera in palissandro: questo conferma la qualità di questa chitarra. Se anche tu non avessi una particolare forza fisica, non ti preoccupare! Potrai maneggiarla con facilità e senza particolari sforzi, grazie al suo peso molto leggero. Una serie di vantaggi da considerare!
Svantaggi
Passiamo a vedere gli svantaggi per fare un’analisi obiettiva di questo prodotto: come in tutte le chitarre per principianti, anche la Yamaha C40II non tiene perfettamente l’accordatura. Questo è da tenere presente in qualunque caso quando tu optassi per una chitarra di genere entry level!

Clicca qui per vedere il prezzo

 

Harley Benton: una chitarra amplificata e dal prezzo conveniente

Se la tua ricerca fosse particolarmente focalizzata su un prodotto il cui prezzo sia vantaggioso e cerchi al contempo una chitarra amplificata, la Harley Benton con spalla mancante è da tenere in considerazione. Esteticamente è molto piacevole: il suo colore nero lucido la rende trendy. Questa chitarra è costruita con dei materiali di qualità per cui, messe insieme tutte le sue caratteristiche, riesce a produrre un suono mediamente buono. Puoi regolare il volume e la frequenza, agendo quindi sull’amplificazione, gestendo i comandi, che sono sulla fascia. Con la chitarra è inclusa anche una custodia, che è particolarmente comoda quando la devi trasportare e protegge dalla polvere e dallo sporco. Oltre alla custodia, troverai un cavo per collegare l’amplificatore, a cui serve una pila, in caso volessi utilizzarlo. Questo è un prodotto perfetto se cerchi qualche cosa di economico, che ti dia una buona prestazione: ovviamente è tutto proporzionale, non avrà una resa professionale, per cui devi mediare fra le due cose. Mancano gli attacchi per la tracolla di cui ti dovrai rifornire a parte. Vediamo insieme quali possono essere i pro e i contro di questo prodotto.
Vantaggi
Quando usi l’amplificazione puoi avere un volume più alto senza che tu abbia necessariamente bisogno di usare casse o di collegare microfoni. Il prezzo è uno dei plus più interessanti ed è perfetto, qualora tu volessi incominciare a suonare questo strumento, senza sobbarcarti una spesa eccessiva: è una chitarra su cui va bene fare pratica e prendere mano per i primi tempi, tentando di capire le dinamiche e il funzionamento. Un altro vantaggio è il suo colore nero! Rispetto ai modelli classici si differenzia esteticamente ed è molto particolare da vedere: se ami farti notare ed essere diverso, raggiunto il tuo obiettivo.

Svantaggi
Vediamo insieme i contro. Il primo è la mancanza degli attacchi per mettere una tracolla: questo vuol dire che dovrai stare seduto quando suonerai la chitarra e mai in piedi.

Clicca qui per vedere il prezzo

Che ne dici di partire con una Chitarra classica che sia elettrificata? Admira Sara è la chitarra che rispecchia queste caratteristiche.

Chi l’ha usata, la suggerisce, elogiando in particolar modo i materiali con cui è costruita e la sua capacità di amplificazione. Piace particolarmente per la sua estetica, che la differenzia dal resto delle chitarre classiche: è molto elegante e sofisticata da vedere, questo grazie al fatto che è lucida e alla sua forma. La spalla mancante permette un più facile raggiungimento del dodicesimo tasto e, questa caratteristica, è l’ideale per chi volesse fare assoli in più generi musicali.
Quando volessi usare l’amplificazione, potrai alzare e abbassare il volume di questa chitarra, potrai modificare le frequenze e non avrai bisogno di aggiungere né una cassa né un microfono. Il suono è stato giudicato positivo dai musicisti. Questa chitarra è apprezzabile per la leggerezza: è maneggevole anche per i ragazzi o per chi non volesse o non riuscisse a sostenere il peso a lungo. Quali sono i vantaggi di questo prodotto? Vediamoli insieme
Vantaggi
Questa chitarra è realizzata con buoni materiali ed è esteticamente piacevole. Mancando la spalla ha un aspetto più legate e sfilato, inoltre questo determina una maggiore facilità per raggiungere il dodicesimo tasto. Chiunque l’ha provata, ha affermato che ha un suono soddisfacente. Un altro vantaggio è la possibilità di amplificazione senza dover modificare le frequenze del volume e non c’è bisogno né di microfoni né di casse.
Svantaggi
Vediamo ora insieme i contro. Lo strumento ha delle ottime caratteristiche e se proprio dovessimo individuare un contro è il fatto che le corde date una dotazione sono da cambiare, perché poco efficienti, ma in realtà questo viene giustificato dal prezzo conveniente.

Clicca qui per vedere il prezzo

La Navarra NV13 ¾ una chitarra classica 3/4

Questa chitarra classica è adatta a chi inizia, ma soprattutto ai bambini. Solitamente verso gli 8 anni si incomincia a suonare i primi strumenti; se tuo figlio volesse suonare una chitarra classica, questo prodotto è perfetto per lui almeno fino ai 12 anni. È leggera e quindi facilmente maneggevole per i bambini, che hanno una corporatura più piccola rispetto agli adulti. Ha una forma compatta, che permette di essere maneggiata meglio e con più facilità. Se tuo figlio si avvicinasse prima alla musica, verso i 4 anni, potrai prendere ½; quest’ultimo modello è adatto ai bambini fino ai 6 anni. Cosa avrai in dotazione? Una custodia, sempre comoda per il trasporto magari a scuola o a lezione di chitarra o nella casa al mare o in montagna per l’estate. Questa custodia ha una tasca esterna, dove potrete inserire altri componenti che possono essere utili per suonare, come il plettro, di cui ne esistono delle versioni colorate e molto simpatiche in commercio proprio adatte ai bambini!
Ovviamente il suono non è dei più professionali: questa chitarra è stata ideata per iniziare ad approcciarsi alla musica e prendere delle lezioni dove imparare le basi. Potrebbe capitare che si scordi , perché le corde date in dotazione non sono di qualità elevata: la soluzione è facile e immediata , basterà sostituirle con nuove corde che magari siano di una qualità superiore rispetto a quelle che hai trovato montate. Vediamo in sintesi quelli che sono i pregi e i difetti di questo prodotto per meglio capire se fa al tuo caso.
Vantaggi
Fra i vantaggi c’è la possibilità di trovare la chitarra in differenti formati che sono quindi adatti a differenti età di tuo figlio. A partire dal primo ½ che è perfetto per bambini in età compresa dai 4 ai 6 anni, per poi passare al modello ¾ che è adatto per i bambini fino a 12 anni di età. C’è poi la possibilità di acquistare il modello 4/4. Sempre tra i vantaggi c’è il fatto di avere in dotazione una custodia, che renderà facile lo spostamento dello strumento; capita spesso che i bambini portino il proprio strumento a scuola, saggi, a lezione di chitarra. La custodia lo protegge durante il trasporto.
Svantaggi
I contro di questa chitarra possono essere visti nel suono, che non è particolarmente limpido. Va comunque bene per i principianti, che vogliono avere un inizio guidato da lezioni e scelgono questa chitarra come loro primo strumento per avvicinarsi alla pratica.
Un suggerimento che sentiamo di darti è di cambiare subito le corde e sceglierne alcune di qualità superiore, che possano garantirti una migliore durata, ma anche, in contemporanea, una migliore performance e accordatura.

EKO CS 10 chitarra classica 4/4

Se scegli una chitarra di questo produttore è perché vuoi uno strumento qualitativamente elevato nei materiali, ma che mantenga un prezzo conveniente. Questa chitarra è perfetta se sei agli inizi e vuoi imparare: produce un buon suono grazie alla sua tavola realizzare in tiglio laminato e la sua tastiera in betulla. Se questa è la tua prima chitarra, hai fatto una scelta ottimale, perché è lo strumento ideale e un po’ da battaglia, con cui cominciare sperimentare e imparare. Non è richiesto il tocco esperto e delicato di chi suona già da tempo. Se vuoi inoltre trasportare la tua chitarra in spiaggia o al parco per trascorrere delle simpatiche ore in allegria con i tuoi amici, questo strumento è perfetto. In dotazione con la chitarra riceverai anche una custodia, che è sempre utile, sia quando dovessi decidere di trasportarla con te, sia per proteggerla dalla polvere, anche se la riporrai momentaneamente in un angolo in casa tua. Vediamo insieme i pro e i contro di questa chitarra.

Vantaggi
Uno dei vantaggi principali è il suo costo molto ridotto, il che la rende molto adatta per i principianti che non vogliono fare un investimento impegnativo. È comunque adatta anche per i musicisti intermedi, che volgiano una chitarra da poter portare in giro e suonare con gli amici in spiaggia o in montagna, trascorrendo qualche ora in allegria e senza il timore di rovinare un prodotto che abbia un costo elevato. Questa chitarra ha un miglior risultato se usata con il plettro, piuttosto che pizzicando le corde: il suono è piacevole e di buona qualità. Un ulteriore vantaggio è la presenza della custodia Rockbag di Warwick: indispensabile quando trasporterai in giro la tua chitarra.
Svantaggi
Passiamo quindi ai contro. Essendo una chitarra da principianti, che punta piuttosto ad essere uno strumento da battaglia piuttosto che qualitativamente eccelso, ha degli aspetti meccanici non perfetti. Le corde, in particolare, non sempre prendono la tonalità giusta, ma spesso queste sono accortezze chi non ha esperienza nota meno rispetto a chi suona da tempo.

Ts-Ideen 5257: la chitarra classica per i bambini

Questa chitarra classica è perfetta per i bambini. Perché proprio per i bambini, ti starai domandando? Perché ha un prezzo interessante e particolarmente economico. Questo è il primo strumento che puoi regalare a tuo figlio o nipote o a un bambino a te caro, per avvicinarlo al mondo della musica e a eventuali lezioni da eseguire con un maestro. Non devi pensare che però, nonostante il prezzo conveniente, non sia una chitarra a tutti gli effetti e non confonderla con un giocattolo! Questa è una chitarra in piena regola e con un formato ½ : perfetta per bambini che vadano dai 6 ai 9 anni. Non ha un suono professionale, ma rende bene i bassi, che hanno una tonalità calda. Il suono risulta essere melodioso, quando si realizzano gli alti. Esteticamente è piacevole da vedere perché pensata proprio per i bambini: è un regalo che piacerà molto! Che cosa trovi incluso nel presso? I plettri, una comoda tracolla che permette al tuo bambino di suonare in piedi e inoltre una utile custodia, che trasporta e conserva la chitarra meglio. Saranno date in dotazione anche delle corde, che dovresti sostituire rispetto a quelle montate, perché hanno una performance migliore. Vediamo insieme quelli che possono essere i pro e i contro legati a questo specifico prodotto.
Vantaggi
Partiamo dai pro: la misura di 1/2 è perfetta per i bambini che sono compresi in una fascia di età dai 6 ai 9 anni. Avendo il manico più stretto ed essendo la chitarra più corta, renderà più facile al bambino il gestirla e imparare a seguire gli accordi senza fare fatica. Ha un buon suono, nonostante il prezzo sia particolarmente economico. Un altro vantaggio che vogliamo sottolineare è la dotazione ricca di accessori, che vengono dati compresi nel prezzo: questa è una piccola chitarra chiavi in mano con tutto quello che serve per poter cominciare subito!
Svantaggi
I contro della chitarra Ts-Ideen 5257 sono identificabili nei materiali: nonostante sia esteticamente piacevole, non è realizzata con materiali di alta qualità.

Alhambra 1C: una chitarra classica per chi vuole di più

Questa chitarra classica non è classificabile tra le più economiche nella sezione chitarre per principianti. Infatti più che essere uno strumento da consigliare a chi si sta avvicinando alla conoscenza della chitarra è più adatta a chi è di livello avanzato o intermedio e che, magari, è interessato a studiare generi particolari come possono essere la bossa nova, il flamenco, il fado o alte espressioni della musica folcloristica.
Se sei agli inizi e vuoi comunque una chitarra di qualità e hai il budget per potertelo permettere, sicuramente questo prodotto fa al tuo caso. Ovviamente il suggerimento è di iniziare con qualche cosa di meno costoso, perché non avendo la mano sullo strumento, è meglio che tu abbia più un prodotto da “battaglia” che, anche se non venisse gestito adeguatamente o fosse un po’ maltrattato, non sarebbe un peccato rovinarlo, dato che il prezzo è decisamente più basso. Il prezzo giustifica i materiali, che sono di alto livello e le finiture della tastiera, che si notano sin dal primo colpo d’occhio. Il suono è equilibrato e piacevole sia che si realizzino alti, sia che si realizzino bassi. Non ha una particolare dotazione, nonostante non si stia parlando di un primo prezzo: non è quindi adatto a chi volesse avere un prezzo conveniente o un risparmio o se desiderassi avere in dotazione almeno una custodia e un cambio di corde. In questo caso non è il prodotto che fa per te. Non si può negare che questa chitarra sia la migliore in fatto di qualità e prezzo. Vediamone insieme i pro e i contro, per vedere se è il prodtto che stai cercando.
Vantaggi
Partiamo dai pro.
Questa chitarra ha dei materiali di alta qualità che la distinguono dagli altri prodotti più entry level. Inoltre il suono prodotto è decisamente soddisfacente, sia sui bassi che sugli alti. Questa è una chitarra adatta per suonare diversi generi: potrai sbizzarriti a suonare dalla musica country, al flamenco, fino a brani di musica classica per chitarra. Come detto sarebbe una chitarra più adatta a musicisti di livello intermedio. piuttosto che a principianti.
Svantaggi
I contro sono da vedere nel prezzo, qualora ad acquistarla fosse un principiante che solitamente opta per prodotti più economici e leggermente meno performanti, proprio per la mancanza di esperienza sullo strumento. Inoltre da un prezzo più elevato ci si aspetta un minimo di dotazione come corde e plettro o custodia, ma la chitarra viene venduta senza alcun accessorio in aggiunta.
Passiamo ora a vedere alcuni accessori per chitarra classica e partiamo da alcuni elementi basici e indispensabili: le corde.

Corde per chitarra classica: D’Addario EJ27N

Queste sono delle ottime corde in nylon, perfette per un cambio sulla tua chitarra. Le puoi scegliere qualunque sia il tuo livello di pratica e conoscenza dello strumento. La casa che le produce è americana ed è conosciuta per realizzare delle corde di qualità e resistenti. Puoi trovare il set di corde per chitarre di qualsiasi dimensioni, comprese quelle per bambini.
Queste corde riescono a produrre un suono limpido, ma con delle tonalità calde. Sono perfette anche se tu desiderassi cimentarti in generi che richiedono il finger picking, quindi il pizzicamento con le tue dita. Essendo interessanti ed abbordabili come prezzo, puoi acquistare più di un kit, in modo che potrai avere sempre delle corde di scorta, nel caso ti si rompessero mentre stai suonando e sarebbe un peccato dover smettere!

Ecco un altro accessorio molto utile: la custodia per chitarra classica. Conosci la Cahaya?

Purtroppo non tutte le chitarre sono dotate di custodia quando vengono vendute, ma è necessario che tu ne abbia una, per poter trasportare il tuo strumento, ma anche solo conservarlo senza che la polvere o colpi ricevuti durante il trasporto involontariamente lo possano danneggiare. Quindi nel caso in cui la chitarra che hai comprato non abbia una custodia in dotazione, comprane una subito. La Cahaya è particolarmente suggerita in quanto ha un prezzo decisamente economico e interessante, ma allo stesso tempo è molto resistente. La custodia della chitarra deve essere resistente. Il prodotto che ti stiamo proponendo lo è. Questa custodia è perfetta per chitarre che misurano dai 39 ai 41 pollici e la potrai trasportare agevolmente grazie a un manico di cui è dotata. Nel caso in cui non volessi trasportarla a mano, ha anche delle comode tracolle per cui puoi metterla in spalla e trasportarla agevolmente. L’apertura è estremamente facile grazie alla cerniera laterale. Hai Inoltre una tasca interna, dove potrai inserire i vari accessori utili per il con letti un Kit di corde in sostituzione per non rimanere mai impreparato qualora tu stessi suonando e dovesse capitare qualcosa. Questa custodia è indicata anche per chitarre elettriche e volendo anche per le acustiche: devono ovviamente avere le dimensioni compatibili.

Stai cercando Capotasto per chitarra classica? Gudotra è un prodotto adatto alla tua ricerca

Ti è capitato di vedere che alcuni chitarristi, anche tra i più famosi. hanno una specie di tasto che serve a sua volta a bloccare delle parti e tasti della chitarra? Ti sei mai chiesto che cosa sia esattamente? È un capostasto, che serve per realizzare accordi e creare scale in precise tonalità, quando lo sia richiesto dal brano che devi suonare. Questo è un accessorio molto utile con cui suonare e poter studiare nuovi brani con la tua chitarra classica. Grazie alla sua molla, che ha una forte resistenza, potrai fermare tutti i tasti che vorrai e non ci sarà il rischio di far vibrare le corde, creando dei suoni indesiderati che potrebbero rovinarti il brano. Insieme al prodotto troverai 12 plettri in misure differenti adatti ad ogni occasione, brano ed esigenza. Hai solo l’imbarazzo della scelta!

Sei alla ricerca di spartiti per chitarra classica? Scegli Pino Daniele

Fra quelli più amati dai musicisti e nella top ten degli acquisti ci sono gli spartiti con le canzoni di Pino Daniele per chitarra classica. Le sue numerose performance e i bellissimi pezzi che ha saputo comporre lo inseriscono fra i musicisti più conosciuti ed apprezzati. È stato un grande autore e un chitarrista di eccezione, per cui imparare i suoi brani è sicuramente molto costruttivo, per chiunque voglia suonare bene la chitarra. Questo musicista è riuscito a creare dei brani che fossero a metà tra una espressione di blues afroamericano e i suoni caldi e quasi folcloristici della musica napoletana. Imparare queste tipologie di brani è una buona palestra, per chi volesse migliorarsi o per chi volesse anche studiare brani eseguibili in coppia. Questo spartito è adatto a musicisti e chitarristi già avanzati. Viene venduto accompagnato da un cd, da cui potrai ascoltare il brano originale per capire meglio i passaggi e gli accordi e imparare a riprodurli.

Come scegliere una chitarra classica

Ti domandi come si possa scegliere una valida chitarra classica per il tuo livello che sia principiante, intermedio o avanzato? Vediamo insieme i migliori suggerimenti perché il tuo possa essere un acquisto giusto e mirato. Hai deciso di comprare una chitarra perché vuoi iniziare a suonare. Ottima scelta: la musica è sempre una scelta vincente! Vediamo insieme come puoi orientare il tuo acquisto, tenendo in conto determinate caratteristiche che ti aiutino. Partiamo dalla considerazione che non è detto che gli strumenti più cari siano i migliori. Potrebbe essere valido a certi livelli, ma se sei un principiante è meglio che tu favorisca la qualità- prezzo, perché la tua chitarra sarà inizialmente uno strumento da battaglia, dovendo tu imparare ogni passaggio ed utilizzo: avrai sempre tempo in seguito, quando sarai più capace, di acquistare un prodotto ad un prezzo superiore con caratteristiche specifiche e differenti.

L’aspetto qualità

I migliori prodotti fra le chitarre classiche sono realizzati da lutai, degli artigiani specializzati che producono ogni chitarra manualmente, curandone tutti gli aspetti: questo richiede ore e ore per poter completare un lavoro e un prodotto finale di una qualità indiscussa. Tutto questo potrebbe essere adatto, se tu fossi un musicista a livelli avanzati, che ha bisogno di uno strumento di elevata qualità e una prestazione impeccabile. Se sei all’inizio un investimento di questo genere e comunque uno strumento così prezioso è inutile perché hai bisogno di far pratica, per raggiungere certi livelli, quindi è meglio che tu usi uno strumento meno sofisticato, per evitare di rovinarlo e comunque perché non potresti sfruttare completamente le sue potenzialità. Inoltre faresti un investimento inutile. Il suggerimento è di comprare una chitarra, che abbia un rapporto qualità e prezzo soddisfacente e delle prestazioni buone.
Nel mercato on line puoi trovare una grossa varietà di prodotti offerti e delle marche ben note, che sono realizzate con materiali di qualità e producono un suono soddisfacente. Questo ultimo aspetto è più difficile da individuare se non ti sei mai avvicinato ad una chitarra classica, ma è anche inutile fare paragoni con le chitarre dei musicisti esperti che sono di livello più elevato. Le chitarre entry level sono perfette per iniziare e allenarti.

Scelgo una chitarra amplificata?

Mentre stai cercando la tua chitarra classica con cui iniziare, ti sarai imbattuto in chitarre classiche amplificate e la cosa potrebbe sembrarti strana, in quanto è una caratteristica di solito associata alle chitarre elettriche o semiacustiche. Eppure alcune chitarre classiche sono amplificate tramite una cassa: il volume può essere regolato e potrai equalizzare gli alti e i bassi. Questa tipologia di chitarre hanno i comandi posizionati sulla tavola armonica: da qui potrai regolare come vuoi il volume e anche le frequenze. Ti stai domandando come puoi attivare l’amplificazione? Molto semplicemente schiacciando un tasto e analogamente procederai per disattivarla. Una chitarra di questo genere potrebbe esserti utile se dovessi suonare con il tuo gruppo dal vivo o se voleste suonare in una sala prove. Se pensi che questo prodotto possa costare tanto, ti sbagli, perché in realtà ci sono di modelli in cui il rapporto qualità e prezzo sono molto buoni. Se vuoi seguire delle lezioni o vuoi avvicinarti alla chitarra in modo più tradizionale, questa tipologia di modello non è adatta a te.

Scopriamo insieme le meccaniche

Mentre stai cercando la tua chitarra classica on line, potresti imbatterti in alcuni commenti fatti da utenti, che si lamentando delle qualità meccaniche di alcuni prodotti e quindi ti potrebbe sorgere qualche dubbio. Parti dal presupposto che le chitarre per principianti non sono perfette. Ti stai domandando cosa siano le meccaniche? Sono le chiavette che solitamente trovi sulla paletta della chitarra e che usi per accordare le tue corde. Il difetto delle chitarre più economiche, che si presenta più frequentemente, è il fatto che spesso le meccaniche si allentano e quindi non avresti le giuste tonalità per le tue corde: puoi comprare, per ovviare al problema, un accordatore elettronico. Un suggerimento è di cambiare subito le corde e non suonare con quelle date in dotazione per cui quando compri la tua chitarra classica, prevedi subito anche l’acquisto di un set di corde come può essere quello della D’Addario, un prodotto affidabile e performante.

Le domande più frequenti

Ecco una rassegna di domande frequenti da parte di chi si avvicina per la prima volta ad una chitarra classica

Come procedo per cambiare le corde alla mia chitarra classica?

Di base dovrai prendere il filo di nylon e legarlo in modo che sia ben fissato intorno al ponte: per questo motivo avrai bisogno di acquisire una certa abilità manuale che magari ti manca all’inizio. Prima di procedere a ciò, rimuovi le vecchie corde e fallo agendo una ad una: questo è importante perché tu non vada ad allentare troppo la tensione del ponte. All’inizio potrebbe risultare difficile questa operazione, ma il suggerimento per cambiare le corde è quello di tagliare quelle vecchie: lo puoi fare con una forbice particolarmente affilata o, nel caso non ci riuscissi, ricorri all’utilizzo di una pinza. A questo punto puoi allentare la chiave, che corrisponde alla corda, e smontarla: procedi eseguendo questa operazione gestendo una corda alla volta. Il suggerimento è di partire dalla sesta corda. A questo punto prendi la nuova corda e falla passare nel buco che è presente sul ponte: fai in modo che sia ben fissata e stringi per rafforzare la chiusura. Stringi fino a quando hai la certezza che la tua corda sia ben tesa. Questo primo procedimento deve essere ripetuto per tutte le corde.

Come posso scegliere delle corde che siano adatte alla mia chitarra classica?

Per non sbagliare all’inizio puoi puntare sulle D’Addario, che sono corde sempre indicate e garanzia di qualità: assicurano un suono valido e rimangono tese in modo stabile. Oltre a questo si aggiunga il fatto che il prezzo è decisamente interessante. Quando fai un’indagine online, scopri che ci sono delle corde per chitarra classica, che possono avere anche un prezzo elevato, ma se sei agli inizi puoi scegliere prodotti meno costosi. Prima di acquistare le corde leggi attentamente le istruzioni del produttore.

Come accordo la mia chitarra classica?

Fra i musicisti e chitarristi esperti c’è chi la accorda il suo strumento ad orecchio. Questa capacità avviene con la pratica e all’inizio non lo saprai fare. Puoi optare per un accordatore, che ti aiuterà evitando che la tua chitarra sia completamente stonata, creando dei risultati poco piacevoli. Un grande aiuto può arrivare da un accordatore elettronico, che potrà aiutarti corda per corda. Come funziona? Avvicina il tuo accordatore elettronico e suona la corda su cui vuoi agire: potrai facilmente trovare la giusta tonalità. Devi procedere con una corda alla volta, ma una volta fatta questa operazione, il risultato sarà piacevole e soddisfacente. Il suggerimento è di partire sempre dalla sesta corda. Grazie all’accordatore elettronico avrai un display e il comando della accordatura automatica, che ti mostrerà la nota che devi raggiungere e potrai arrivarci lavorando sulla chiavetta: la dovrai stringere e allentare.

Quanto mi può costare una chitarra classica?

La risposta varia in base al modello e alle marche che scegli. Le chitarre sono differenti per i principianti e per i musicisti intermedi o avanzati. Si arriva poi a prodotti di eccellenza realizzati da liutai, che hanno un costo molto elevato, giustificato dal fatto che sono prodotti artigianali di altissima qualità e ogni chitarra è unica. Se analizziamo le chitarre classiche di genere entry level, il prezzo è in un range tra i 60 e i 140 euro. Se cerchi una chitarra per musicisti intermedi, i prezzi partono dai 300 euro fino ad arrivare ai 600 euro. Se invece vuoi un modello professionale di quelli realizzati dai liutai. parti da 1.000 euro in su, con cifre che possono essere molto elevate. Se sei all’inizio, fermati alla prima fascia, così potrai capire se ti piace suonare la chitarra e se è lo strumento che fa per te. Potrai scegliere in un secondo momenti, quando avrai anche più praticità, uno strumento più caro e qualitativamente più elevato. Alcune chitarre per intermedi sono comunque prodotti esternamente validi anche per musicisti avanzati.

Come faccio i primi passi con la mia chitarra?

La chitarra classica è uno strumento molto amato e suonato da tante persone nel mondo: lo si usa in diversi generi musicali. Questo strumento può suonare varie tipologie di stili come il blues, il rock il pop, ma anche il Jazz. La chitarra classica sembra essere stata un po’ snobbata dagli ultimi generi musicali e contaminazioni, ma alcuni musicisti non trascendono da questo intramontabile strumento. Ecco qualche suggerimento per suonare al meglio la tua chitarra classica.

Studia studia studia

Questo aspetto è fondamentale per acquisire sicurezza e diventare sempre più pratico con questo strumento: andare a lezione, studiare le basi della musica ed esercitarsi, sono passi fondamentali per ottenere buoni risultati. Come ogni strumento, devi avere pazienza e costanza, così potrai raggiungere dei primi risultati soddisfacenti: non si può partire subito velocemente e suonando da esperti, dovrai andare avanti step by step, per poter diventare un musicista capace. Le prime volte è tutto una sfida e riprodurre i suoni può sembrare difficile ma non ti preoccupare: la pratica costante ti aiuterà! Scegli bene le corde e usa il metronomo. Questo è uno strumento molto utile, anche se può sembrarti noioso: in ogni caso andare a lezione potrà aiutarti molto, perché un maestro saprà guidarti nei tuoi primi passi e, prima che tu possa accorgertene, sarai già un bravo chitarrista!

Post Comment