Il miglior epilatore laser del 2023

Qual è il miglior epilatore laser sul mercato?

Radersi quasi ogni giorno con la lametta significa vedere i peli ricrescere ancora più velocemente e più forti.

Se sei stanco dei peli? Allora, potrest investire il tuo denaro in un dispositivo per la depilazione laser: rallenterai la crescita dei peli e, con il tempo, probabilmente dovrai depilarti ogni mese fino a quando non li rivedrai più ricrescere. Non è meraviglioso?! Tra l’altro si tratta di un dispositivo adatto anche agli uomini!

Tuttavia, scegliere il dispositivo migliore non è un compito semplice. Ti consigliamo di leggere la classifica dei migliori epilatori laser del 2023 che ho stilato per voi.

Di seguito troverai anche una guida completa con suggerimenti per acquistare l’epilatore laser che si adatta meglio alla tua tonalità di pelle e al tipo di pelo.

Comparazione fra i migliori epilatori a luce pulsata del 2023

Table setup not completed.

Suggerimenti: scegliere un buon epilatore laser

Prima di prendere in considerazione l’epilazione casalinga con uno di questi dispositivi, sarà essenziale acquistare l’epilatore perfetto per il tuo caso, quindi ti consigliamo di prendere in considerazione questi fattori prima di sceglierne uno:

  • Numero di pulsazioni: il numero di scatti eseguiti dal dispostivo per la depilazione laser è molto importante. La vita utile del dispositivo generalmente dipende da questa caratteristica. Non è una buona idea spendere una fortuna in un dispositivo che dura poco. Idealmente, sarebbe opportuno scegliere un modello con un minimo di 150.000 scatti e partire da 200.000 scatti sarebbe un acquisto eccellente. Tale caratteristica influirà sul prezzo dell’epilatore, tuttavia potrebbe essere meglio investire un po’ di più in uno durevole ed efficace piuttosto che acquistare un epilatore diverso ogni stagione.
  • La tonalità della pelle: l’epilazione laser domestica non è adatta a tutti i tipi di pelle. Se il colore della pelle è particolarmente scuro, non è consigliabile eseguire la depilazione in casa. Molti dispositivi includono un sensore per verificare il tono della pelle: qualora fosse troppo scuro, il dispositivo non si accenderà.
  • IPL della luce pulsata o degli impulsi laser: un altro carattere importante da prendere in considerazione è il tipo di depilazione che pratichi. Attualmente gli epilatori a luce pulsata (IPL) sono i più efficaci, dal momento che i peli impiegano parecchio tempo a crescere. L’epilazione laser è più rapida, ma i peli crescono un po’ prima.
  • Intensità della depilazione: un altro punto da tenere in considerazione durante la fotoepilazione a casa è il livello di intensità del laser o della luce pulsata, poiché qualora la pelle sia molto sensibile, un’intensità troppo elevata potrebbe danneggiarla. Verifica i livelli di intensità in modo tale da non acquistare un modello economico che possa rovinarti la pelle.
  • Comfort durante l’epilazione: durante l’epilazione in casa è bene sapere se la tua macchina laser domestica sia wireless o cablata, dal momento che il comfort durante la rimozione dei peli ne sarà completamente influenzato. Raccomandiamo sempre modelli wireless che, anche se devono essere ricaricati, renderanno il processo di depilazione molto più semplice e sopportabile.

Quanto investire per il tuo epilatore casalingo?

Dal momento che già sai quali caratteristiche considerare nell’acquisto di un nuovo dispositivo per la depilazione laser fatta in casa, tuttavia, esistono numerosi modelli e fasce di prezzo, tanto che a volte è complesso sapere quale sia il vero valore di un prodotto che vanti qualità.

I dispositivi laser casalinghi hanno prezzi elevati se messi a confronto con quelli elettrici. Tuttavia è importante sapere verso quale fascia di prezzo dirigersi:

  • IPL economici o dispositivi laser (meno di € 200): sono modelli meno durevoli e generalemente hanno minori
  • Dispositivi IPL o laser di buona qualità (oltre € 200): normalmente, il prezzo dei migliori modelli sul mercato (i più venduti) è compreso tra € 200 e € 400. Potrebbe sembrare parecchio alto, tuttavia i risultati sono tanto buoni che finirai per risparmiare un sacco di soldi in sessioni di fotoepilazione.

I 10 migliori dispositivi laser casalinghi

1
Braun Silk-expert BD 5009 Epilatore Luce Pulsata, IPL, Epilazione Definitiva, Bianco/Lilla
1.637 Recensioni
Braun Silk-expert BD 5009 Epilatore Luce Pulsata, IPL, Epilazione Definitiva, Bianco/Lilla
  • Riduzione permanente dei peli in sole 4 settimane* *Testato sulla parte inferiore delle gambe, ascelle e inguine, seguendo un programma di trattamento, i risultati possono variare da persona a persona
  • La tecnologia a luce pulsata sicura, clinicamente testata per la rimozione definitiva dei peli visibili a casa
  • Luce Pulsata intelligente con SensoAdapt: L’unica tecnologia a luce pulsata che si adatta automaticamente alla tonalità della tua pelle* *Tecnologia condivisa con Cyden
  • Tratta la parte inferiore della gamba in soli 8 minuti
  • Nella confezione, con l'epilatore a luce pulsata, è inclusa una spazzola esfoliante corpo Braun SkinSpa.

Ultimo aggiornamento su 2024-02-04 / Link di affiliazione / Immagini dall'API di Amazon Product Advertising

2
Remington IPL6750 i-Light Prestige Epilatore a Luce Pulsata, 300.000 flash, 5 anni di garanzia,...
2.732 Recensioni
Remington IPL6750 i-Light Prestige Epilatore a Luce Pulsata, 300.000 flash, 5 anni di garanzia,...
  • Riduzione permanente in soli 3 trattamenti, Clinicamente testato e approvato e raccomandato dai dermatologi (FDA), Tecnologia ProPulse
  • Finestra più grande del 50% - accessorio corpo: 3cm² (3 secondi di intervallo tra un flash e l'altro), accessorio viso : 2cm² (4 secondi di intervallo tra un flash e l'altro), Accessorio per zona Bikini 2 cm² (2 secondi d'intervallo tra un flash e l'altro)
  • 300.000 flash e 5 livelli intensità
  • Voltaggio universale
  • Garanzia 5 anni

Ultimo aggiornamento su 2024-02-04 / Link di affiliazione / Immagini dall'API di Amazon Product Advertising

3
Offerta
Philips Lumea Dispositivo di epilazione IPL serie 7000 - Dispositivo di epilazione con 3 accessori...
4.147 Recensioni
Philips Lumea Dispositivo di epilazione IPL serie 7000 - Dispositivo di epilazione con 3 accessori...
  • Riduzione delicata e a lunga durata dei peli
  • Per il corpo e per il viso
  • 15 minuti per parte inferiore gambe
  • Più di 250.000 impulsi luminosi
  • Cavo lungo

Ultimo aggiornamento su 2024-02-04 / Link di affiliazione / Immagini dall'API di Amazon Product Advertising

4
Remington i-Light Pro Epilatore a Luce Pulsata
142 Recensioni
Remington i-Light Pro Epilatore a Luce Pulsata
  • Remington IPL6000 i-Light Pro Hair Removal System

Ultimo aggiornamento su 2024-02-04 / Link di affiliazione / Immagini dall'API di Amazon Product Advertising

5
Remington IPL6780 I-Light Epilatore a Luce Pulsata Tecnologia ProPulse 300.000 flash
1.338 Recensioni
Remington IPL6780 I-Light Epilatore a Luce Pulsata Tecnologia ProPulse 300.000 flash
  • Cinque livelli di intensità (7 - 8 j/cm²)
  • Con tecnologia Propulse
  • Lampadina da 300.000 flash
  • Accessorio corpo: 3 cm²
  • Sensore della pelle integrato e sensori di contatto con la pelle

Ultimo aggiornamento su 2024-02-04 / Link di affiliazione / Immagini dall'API di Amazon Product Advertising

Guida all’acquisto: quale dispositivo per la depilazione laser acquistare?

Cos’è un dispositivo laser casalingo?

È una macchina per fotoepilazione che funziona attraverso l’emissione di luce di un laser e viene utilizzata come metodo depilatorio per rimuovere permanentemente i capelli. Può essere laser o luce pulsata (IPL) o utilizzato con o senza cavo e grazie alla sua tecnologia sicura, non invasiva o dolorosa , milioni di uomini e donne in tutto il mondo hanno già una di queste macchine nelle loro casa.

Con una di queste macchine è possibile rimuovere i peli per sempre su qualsiasi area del corpo, anche sul viso. Hai già visto i depilatori laser raccomandati nel nostro confronto sopra e ora vedremo come funzionano e come scegliere quello migliore per te.

Come funziona un dispositivo per la depilazione laser?

Possono essere venduti con tecnologia laser o con tecnologia IPL (quella che conosciamo come luce pulsata). La differenza è, fondamentalmente, che la seconda copre un’area più ampia della pelle per ciascuna pulsazione, rendendo più rapida la rimozioni di un numero maggiore di peli contemporaneamente.

  • Tecnologia laser: vanta una singola lunghezza d’onda e ciò significa che la luce è concentrata in un unico punto, rendendo la depilazione più lenta e complessa da eseguire in casa. Naturalmente, il metodo di depilazione laser è totalmente efficace e rimuove i peli in modo permanente. È indicato per le pelli scure e abbronzate, nonché per i peli scuri e folti.
  • Tecnologia IPL: è il più popolare al giorno d’oggi dal momento che copre più aree con una sola pulsazione. Inoltre, è adatto per i peli più sottili e per le tonalità di pelle più chiare con peli più scuri. Esiste un numero sempre maggiore di varietà di epilatori per la casa e i principali marchi producono e applicano tecnologie innovative di anno in anno.

Come funziona un epilatore laser domestico?

Il funzionamento di questi dispositivi è lo stesso indipendentemente dalla tecnologia che scegli: il dispositivo viene posizionata sulla pelle e da inizio alle pulsazioni, che richiedono da 1 a 3 secondi, a seconda del modello di epilatore scelto. Quindi, basterà passarlo lungo l’intera area fino a quando non l’avrai completata.

È indispensabile radersi il giorno prima con una lametta prima di passare il laser, in modo tale che la sua efficacia sia del 100%.

Come funziona un dispositivo IPL domestico?

I dispositivi a luce pulsata funzionano esattamente allo stesso modo. L’unica differenza è che, con una singola pulsazione, riuscirai a coprire un’estensione maggiore della pelle e, dunque, un numero elevato di peli. Dunque, il processo di rimozione dei peli è molto più rapido e richiede meno tempo rispetto al laser standard.

La maggior parte di essi dispone di una levetta che dovrai premere per far scattare la luce, sebbene esistano anche dei modelli in cui non vi è alcuna levetta ma un pulsante o simili.

Tipologie di epilazione laser

Esistono tante tipologie di epilazione laser quanti sono i tipi di pelle e peli, motivo per il quale è così difficile optare per l’uno o per l’altro metodo. Ciò che è chiaro è che se desideri rimuovere i peli in modo permanente, dovrai scegliere l’epilazione laser. Scopriamo insieme questi metodi:

  • Laser a diodi: si tratta di un sistema per la rimozione permanente dei peli che viene adoperato ormai da 10 anni. Il dispositivo emette luce monocromatica e unidirezionale che distrugge il follicolo pilifero mediante una lunghezza d’onda appositamente progettata. Talelunghezza d’onda è maggiore di quella dei laser alessandrite, neodimio e rubino. È il più consigliato per le pelli scure.
  • Laser soprano: è un tipo di laser a diodi che si distingue per la sua innovazione tecnologica a temperature inferiori al 50% rispetto ai laser tradizionali. Inoltre, non genera ustioni o macchie e l’epilazione è indolore. Inoltre, questi dispositivi possono eseguire un minimo di 10 pulsazioni al secondo, il che significa gambe epilate in soli 45 minuti.
  • Laser rosso rubino: la luce emessa è rosa ed è adatta solo per le pelli chiare con peli scuri. Si tratta di una tecnologia che non viene quasi più utilizzata e che filtra la luce attraverso il vetro rubino, da cui ha origine il suo nome.
  • Fotoepilazione Ipl: è il metodo di epilazione permanente più utilizzato al giorno d’oggi. Esistono innumerevoli dispositivi idonei per l’epilazione domestica con risultati davvero buoni. A differenza degli altri, la luce che emette è policromatica, multicolore e si muove in tutte le direzioni. Ha diverse lunghezze d’onda, il che rende semplice la compatibilità con i diversi tipi di peli.
  • Laser alessandrite: a differenza del laser a diodi, questo dispositivo non è indicato per le pelli scure. La sua efficacia è molto elevata e sicura fino al fototipo IV. Inoltre, stimola la produzione di collagene sulla pelle e i trattamenti sono sempre più brevi con il passare del tempo.

Differenze tra un epilatore laser a diodi e un epilatore a luce pulsata

Scegliere il tipo di epilatore in grado di rimuovere i peli in modo permanente non è semplice. Ad esempio, conoscere le differenze tra un laser a diodi e un dispositivo IPL è una delle domande più comuni. Bene, evidenziamo quanto segue:

  • Il laser a diodi viene utilizzato maggiormente sulle pelli chiare e con peli scuri, mentre la fotoepilazione IPL è maggiormente consigliata sulle pelli olivastre o sui peli molto chiari. Non è raccomandato per i peli rossi o bianchi.
  • Il diodo laser vanta una luce monocromatica e un colore emesso unidirezionalmente. La luce pulsata, invece, è emessa con luce policromatica in vari colori e in senso multidirezionale.
  • Il diodo è un po’ più preciso proprio grazie alla lunghezza d’onda e alla velocità di emissione. Nel caso della depilazione con IPL, la lunghezza d’onda non sarà completamente assorbita dalla melanina, quindi potrebbero apparire ustioni qualora il dispositivo non sia una buona qualità.
  • La depilazione con diodo richiede l’applicazione di una luce specifica, quindi non può essere applicata in casa, ma in un centro specializzato. Tuttavia, esiste un ampio catalogo di epilatori a luce pulsata casalinghi.
  • Qualsiasi laser ottiene risultati più rapidi rispetto a un dispositivo IPL, ma il costo delle sessioni è anche più costoso. Dunque la depilazione a luce pulsata è più redditizia a livello economico.

Come realizzare la fotoepilazione in casa?

Prima di iniziare per la prima volta una sessione di epilazione IPL, sarà necessario conoscerne l’uso corretto e le precauzioni da prendere.

Prima di iniziare

Per ottenere risultati positivi con l’epilazione, sarà necessario seguire questi passaggi prima di iniziare il trattamento:

  1. Rasatura dell’area da trattare: i peli non dovranno essere più lunghi di un centimetro di lunghezza. In caso contrario, l’impulso della luce potrebbe bruciarli all’esterno, tralasciando il bulbo pilifero, che è quello che a noi interessa. Dopo aver rasato la zona interessata, sarà necessario assicurarsi che la pelle sia asciutta e pulita prima di iniziare la sessione.
  2. Delimita l’area da radere: potrai farlo adoperando una matita bianca. Le macchie dovranno essere coperte e l’epilatore non dovrà toccare quelle zone.
  3. Fai una  prova: è la prima operazione da fare; ti servirà per verificare il grado di resistenza e sensibilità della pelle agli impulsi luminosi, sebbene alcuni epilatori abbiano incorporato un sensore cutaneo.
  4. Non utilizzare gel o occhiali protettivi: nessuno di questi due elementi sarà necessario, poiché questo tipo di dispositivo non produce lampi di luce casuali, tuttavia se la persona che lo utilizza sente che la luce che produce potrebbe disturbarlo, in quel caso sarà possibile semplicemente indossare degli occhiali.

Dopo aver seguito queste istruzioni, è il momento di iniziare il processo di depilazione. Se si tratta di un dispositivo wireless, sarà necessario assicurarsi che la batteria sia al 100% per evitare di lasciare il lavoro a metà. Se ha il filo, non resta che trovare il luogo più comodo e adatto per eseguire il trattamento.

Durante il processo

Una volta verificato quanto sopra menzionato, il dispositivo dovrà essere messo in funzione seguendo le istruzioni riportate:

  1. Seleziona il livello di energia: nelle istruzioni riportate nel manuale d’uso dell’epilatore, ti verrà indicato sempre il livello di energia raccomandato, a seconda del tipo di pelle da trattare.
  2. Scegli il tipo di luce pulsata: alcuni modelli hanno la possibilità di scegliere tra due modalità di impulsi. Uno di questi è la luce continua, che consiste in intervalli irregolari, altamente raccomandato per trattare rapidamente le aree, come le gambe o le cosce. L’altra modalità è la luce singola, ovvero impulsi emessi solo quando l’utente lo attiva. È indicato per essere adoperato in aree in vi cui sia richiesta una maggiore precisione.
  3. Posizionare l’epilatore nella posizione corretta: affinché l’apparecchio funzioni correttamente. Dovrà essere posizionato a stretto contatto con la pelle. Per sicurezza, non emette impulsi di luce se non richiesto.
  4. Muoviti lungo l’area da trattare: i movimenti dovranno essere ordinati e limitati alle aree da trattare.
  5. Scegli la finestra appropriata: se si tratta di un dispositivo che incorporadiverse finestrelle, sarà necessario selezionare l’accessorio con una superficie idonea per quella specifica area. Quando il lavoro richiederà maggiore precisione, la finestra dovrà essere più piccola.
  6. Organizza delle sessioni mirate nel tempo: è molto importante impostare delle sessioni di epilazione rispettando le scadenze indicate nel manuale di istruzioni del prodotto. Generalmente, le prime 5 sessioni dovrebbero essere realizzate a distanza di circa due settimane, dopodichè la sessione dovrà avvenire una volta al mese per circa 4 mesi. È conveniente utilizzare l’app per organizzare le sessioni. Dovrai solo scaricarla e verificare il calendario del tuo trattamento.

Dopo ogni sessione

Il processo di epilazione laser è semplice, tuttavia l’area in cui verrà applicata la luce sarà leggermente arrossata e persino infiammata al termine della sessione. In effetti, è normale che possa provare una certa sensibilità per 24 ore o che compaia un edema periferico in caso di peli spessi. Non è grave, basta seguire le istruzioni:

  1. Applicare una crema o una lozione a base di aloe vera. Se senti molto calore, potrai anche applicare il ghiaccio, ma mai direttamente (sempre avvolto in un panno). Applicare la crema di aloe vera tutte le volte che si ritiene necessarie, di volta in volta, per mantenere la pelle idratata. Questo ingrediente facilita la guarigione e allevia il dolore, oltre a offrire protezione ed elasticità alla pelle, quindi sarà perfetto dopo la sessione.
  2. Evitare indumenti stretti sulla zona, almeno per alcuni giorni.
  3. Potrai raderti tra una sessione e l’altra, ma MAI rimuovere i peli dalle radici (non usare cera o epilatori elettrici).
  4. Evitare le piscine in cui sia presente del cloro e non applicare alcuna lozione che contenga alcol, un effetto peeling o simili. L’irritazione potrebbe peggiorare. Tieni a mente queste indicazioni, ad esempio, quando rimuovi i peli delle ascelle (fai attenzione al deodorante che contiene alcol).
  5. Non applicare mai calore sulle aree depilate nei primi giorni dopo il trattamento.
  6. Proteggi la pelle dal sole e non esporti ai raggi UV direttamente.
  7. Evitare attività che provocano sudorazione per i primi 2-3 giorni dopo il trattamento. Evita la palestra, la corsa e qualsiasi attività fisica.

Cosa evitare se si utilizza l’epilatore laser IPL

Nelle istruzioni di ciascun dispositivo di epilazione sono presenti una serie di controindicazioni, dunque è consigliabile leggerle nel dettaglio. Ad ogni modo evita anche le operazioni qui sotto indicate:

  • Aumentare la frequenza per risultati migliori: è un’operazione sbagliatissima, dal momento che aumentare la frequenza non significherà finire la sessione più velocemente. Se vi è una cosa che va assolutamente rispettata, è il ciclo di epilazione. Verifica sempre la frequenza indicata nelle istruzioni. L’aumento della frequenza potrebbe comportare il rischio di gravi irritazioni della pelle e l’esaurimento delle cartucce del dispositivo.
  • Utilizzare l’epilatore sulla pelle dopo esserti esposto ai raggi del sole: sarà necessario attendere almeno alcuni giorni prima di sottoporsi a questo trattamento, soprattutto se la pelle è arrossata o bruciata.
  • Passare più volte sulla stessa area: sovraesporre la pelle a impulsi di luce potrebbe causare gravi danni.

Quali aree puoi epilare con il laser casalingo?

La maggior parte dei dispositivi può essere utilizzato lungo qualsiasi area della pelle, le più popolari sono le gambe, l’inguine e le ascelle nel caso delle donne, nonché il busto e la schiena negli uomini. I nuovi dispositivi includono già una testina speciale per le aree più piccole e sensibili, come le ascelle o il viso.

Epilazione laser femminile

Nella epilazione femminile vi sono diverse aree da epilare:

  • Epilazione laser delle ascelle: è una delle aree meno accessibili e più sensibili, il che rende difficile l’epilazione con altri metodi. Con il laser, dovrai posizionare la testina appropriata, che di solito è più piccola, e applicare i diversi impulsi per coprire l’intera area. Andrà fatto davanti a uno specchio.
  • Epilazione laser delle gambe: trattandosi di una vasta area, investirai più tempo per ciascuna sessione. Dipenderà dal modello di epilatore che hai acquistato. Potrebbe richiedere fino a un’ora, quindi assicurati di trovare una posizione comoda e che il tuo epilatore abbia abbastanza batteria nel caso sia wireless.
  • Epilazione laser dell’inguine: è un’area molto sensibile, quindi è conveniente adottare una postura comoda che ti permetta di raggiungere l’intera area. Forse è meglio che un’amica o il tuo partner ti aiutino a raggiungere tutti i punti.
  • Epilazione laser dell’area perianale: non utilizzare mai un dispositivo di questo genere per questa tipologia di epilazione. Molto meglio recarsi in una clinica specializzata e verificare quale tipo di epilazione sia più sicuro ed efficace per quella zona.
  • Epilazione laser delle braccia: non v’è mistero più grande, alla pari delle gambe. A seconda della quantità di peli che hai e dal tono della pelle, il trattamento sarà più o meno lungo nel tempo.
  • Epilazione laser delle sopracciglia: se non si ha esperienza, trattandosi di un’area così vicina agli occhi, sarà meglio scegliere un amico o fidarsi direttamente di un professionista per questa operazione.
  • Epilazione laser dei baffi: è possibile utilizzare l’epilatore laser per epilare il labbro o i “baffi” come siamo abituate a chiamarlo popolarmente. Trattandosi di un’area del viso è certamente più sensibile, quindi non dimenticare di applicare la crema di aloe vera alla fine della sessione.

Depilazione laser maschile

Anche gli uomini possono epilarsi con questi dispositivi. Naturalmente, come nel caso delle donne, non dimenticate di radere prima l’area che stai per cerare e farlo il giorno prima.

  • Epilazione laser delle ascelle: è un’area piccola e sensibile, quindi non dimenticare di indossare la testina giusta e di non passare due volte nello stesso posto. Non usare deodorante con alcol per i prossimi 3 giorni e cerca di non indossare camicie troppo strette.
  • Depilazione laser della barba: una volta rasata, posiziona il dispositivo sui diversi punti della barba. Tieni presente che la pelle potrebbe apparire irritata al termine, quindi sarà meglio farlo di pomeriggio/sera quando non esci strada. Metti il ​​ghiaccio alla fine e applica la crema idratante.
  • Epilazione laser delle braccia: proprio come le altre aree, è sufficiente posizionare la macchina in alto e attendere che ogni lampo di luce cambi posizione fino a quando l’intero braccio sia stato completato. Quindi fai lo stesso dall’altra parte.
  • Epilazione laser della schiena: è una vasta area che non è molto accessibile a te, quindi avrai bisogno dell’aiuto di un’altra persona. Calcola un minimo di 30 minuti per sessione.
  • Epilazione laser delle gambe: è l’area più comune, come nel caso della schiena. Ci vorranno almeno 45 minuti, quindi mettiti comodo. A seconda della tua flessibilità, potresti aver bisogno di aiuto per epilare la zona posteriore della gamba.
  • Epilazione laser dei testicoli: non è consigliabile utilizzare questi dispositivi per epilare zone intime senza esperienza. Se desideri epilare quest’area, sarà meglio chiedere in una clinica specializzata.
  • Epilazione laser delle sopracciglia: come nel caso delle donne, se non si ha esperienza, è meglio non epilare questa zona e lasciare il lavoro a un professionista perché è anche un’area molto vicina agli occhi e può essere pericoloso farlo a casa senza le nozioni necessarie.
  • Epilazione laser dell’area perianale: come i testicoli, non è consigliabile utilizzare uno di questi dispositivi per la depilazione laser casalinghi per questa zona.
  • Depilazione laser dalle orecchie: trattandosi di un’altra area sensibile, si consiglia di rivolgersi a uno specialista e di non epilare questa zona senza le conoscenze necessarie. Di solito, si consiglia di farlo con il laser alessandrite.

Come scegliere un dispositivo per l’epilazione laser che fa per te

Quando si sceglie uno di questi dispositivi per l’epilazione, è importante tenere conto delle caratteristiche tecniche del dispositivo, ma anche dal tono della pelle e dal tipo di peli delle aree da epilare.

Scegli un dispositivo laser a seconda della tonalità della pelle

La tonalità della pelle è uno dei fattori che ha limitato l’uso dei laser come metodo permanente di epilazione all’inizio.

Ora, per fortuna, esiste un tipo di laser adatto per ogni tipo di pelle.

In genere:

  • Pelle chiara: se hai la pelle chiara e i peli scuri di medi o folta, si consiglia di utilizzare laser a diodi (soprano A) o luce pulsata. Nel caso in cui la pelle sia chiara e anche i peli lo siano, il laser alessandrite o la luce pulsata saranno idonei tuoi metodi.
  • Pelle scura: per la pelle scura e olivastra con peli spessi e scuri sarà possibile utilizzare un diodo (soprano A), ma anche laser alessandrite o l’ormai famoso Nd:Yag.

Scegli un dispositivo laser domestico a seconda del tipo di pelo

Il tipo di pelo è un fattore essenziale per la scelta di uno o un altro metodo di depilazione permanente. Non solo il colore, ma anche lo spessore saranno presi in considerazione. Nel caso dell’epilazione IPL con luce pulsata, sarà adatto a tutti i tipi di peli.

  • Peli scuri spessi: se la tua pelle è chiara e i tuoi peli sono scuri, allora il laser alessandrite, il laser soprano o la luce pulsata saranno l’alternativa migliore.
  • Peli biondi sottili: necessitano di più sedute rispetto ai peli scuri, tuttavia potrebbero anche essere rimossi con la depilazione laser. Si consiglia di utilizzare laser ad alessandrite o luce pulsata.
  • Peli bianchi: molti assicurano che con l’IPL sia in grado di eliminarli, ma in generale nessun metodo laser è compatibile con questo tipo di pelo perché non ha melanina e, quindi, non può essere eliminato.
  • Peli rossi: non può essere rimosso con la depilazione laser.

Domande frequenti

Alcuni dubbi fra i più frequenti tra i lettori interessati all’acquisto del dispositvo laser per l’epilazione sono i seguenti:

La depilazione laser fa male?

Non raccontiamo bugie, il colpo di luce pulsata produce una piccola puntura percepibile. Al termine della sessione, la pelle apparirà come bruciata, come quando trascorri molto tempo al sole. Niente che non si possa aggiustare con del ghiaccio e della crema idratante, sebbene sia piuttosto doloroso. Dicono che per apparire, devi soffrire, quindi pensa solo che in poche settimane avrai finito il trattamento e i peli non cresceranno più.

La depilazione laser è permanente?

Certo che a seconda del metodo scelto, dovrai eseguire sessioni di manutenzione ogni tanto, ma in molti casi è una volta all’anno o più, quindi ne vale la pena.

Dopo 3-4 sessioni potrai già osservare come i peli cresceranno in quantità minore.

Col passare delle settimane, vedrai come i peli cresceranno e cadranno in seguito fino a quando smetteranno di crescere.

Fino al 98% dei peli del corpo verrà rimosso con il laser, quindi si tratta del miglior metodo di epilazione permanente esistente al giorno d’oggi.

Un epilatore laser è più economico delle sedute in una clinica cosmetica?

Sì, anche se tutto dipenderà dal numero massimo di sequenze di tasti supportate dalla cartuccia. Una volta raggiunto il limite, il dispositivo smetterà di essere efficace. Pertanto, è importante acquistare l’epilatore con il miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato con il maggior numero di pulsazioni disponibili.

La depilazione laser è consigliata durante la gravidanza?

No, la depilazione laser non è raccomandata durante la gravidanza, quindi se pensi di essere incinta dovrai aspettare per le tue sessioni di epilazione.

L’epilazione laser è migliore nei centri professionali o in casa?

Le macchine nei centri hanno più potenza e consentono un’epilazione più rapida nel tempo (meno sessioni), ma tutto dipende dal tipo di pelle e dai peli, quindi potrai rimuover definitivamente i peli perfettamente. Dovrai solo scegliere un dispositivo con una qualità sufficiente per farlo in modo rapido, sicuro ed efficace.

La depilazione laser è raccomandata per gli uomini?

Sì, gli uomini possono anche usare epilatori laser su braccia, gambe, schiena e busto, tra le altre aree.

RISORSE E INFORMAZIONI PER LA COMPARAZIONE

1. Guida alla depilazione laser: https://www.centrolaservigo.com/manual-depilacion

2. I migliori epilatori laser fatti in casa: https://www.harpersbazaar.com/beauty/skin-care/g31045530/best-laser-hair-removal/

3. Cura dopo l’epilazione laser in casa: https://www.clinicadermasana.com/blog-depilacion-laser/cuidados-despues-de-la-depilacion-laser/

Leave a Comment